Realizzazione Portici


Richiedi informazioni direttamente al titolare.
No segreterie, contatto diretto! Clicca e Chiama il 348.4407591

porticiStudioEnne, impresa edile torinese, è tra le più rinomate nel settore e si occupa principalmente di progettazioni, costruzioni e ristrutturazioni edili.

L’impresa opera principalmente nel settore residenziale e si è distinta nel corso degli anni, tra le imprese edili di Torino e provincia, per la realizzazione di villette, palazzine ed edilizia privata, oltre che nella realizzazione di fognature ed impianti.

Tra le costruzioni che realizza StudioEnne, vi è anche il portico.

Il Portico

Generalmente, la realizzazione di un portico è ammissibile solo con il permesso di costruzione rilasciato dall’ente preposto. Per la richiesta, se non ci si appoggia ad imprese edili come la StudioEnne, l’utente dovrà, nel peggiore dei casi, presentare domanda di autorizzazione con allegata una planimetria del posto in cui intende costruire il portico (o la tettoia); la planimetria dovrà essere correlata da un elaborato a firma di tecnico abilitato che dovrà indicare le caratteristiche costruttive del portico. Nel migliore dei casi invece, basterà soltanto presentare la denuncia d’inizio attività. Anche in questo caso la richiesta dovrà essere accompagnata da un elaborato progettuale e tecnico in grado di affermare che quanto si esegue è conforme ai regolamenti edilizi. Trascorsi 30 giorni, se l’amministrazione comunale non eccepisce nulla, sarà possibile procedere con la costruzione del portico o della tettoia.

Qualora si fosse sprovvisti di tali permessi, si rischierebbe di essere sanzionati per abuso edilizio pagando quindi una pena pecuniaria, oltre alle spese di abbattimento della costruzione abusiva.

Per riuscire a costruire un portico senza permesso edilizio, bisogna realizzarlo con particolari caratteristiche strutturali. Una struttura infatti può non aver bisogno di autorizzazioni solo se considerata precaria o di pertinenza. Per tanto, se il portico fosse fissato al suolo con degli ancoraggi in cemento, non sarebbe da considerarsi come struttura né precaria, né impiegata per esigenze transitorie. Per contro nessuno vorrebbe usare fondi e fatica per costruire qualcosa che non reggerebbe al vento e alle intemperie, mettendo magari anche a rischio familiari e vicini di casa.

Come soluzione, l’utente può valutare la costruzione di una struttura alternativa, il pergolato.

Il pergolato è costituito da montanti verticali e da elementi di connessione tra essi, atti a sostenere piante rampicanti o altri elementi di ombreggiamento, come tende avvolgibili, incannicciati e altri materiali previsti dal Regolamento Urbanistico Edilizio del comune di residenza.

Il pergolato è realizzabile senza titolo abilitativo, comunicazione o permesso da parte degli enti preposti. È possibile che vi siano dei vincoli per la grandezza massima della struttura che però variano da comune a comune.

Un altro vantaggio del pergolato rispetto al portico è nel costo: il pergolato infatti è molto più economico sia se ci si rivolge ad imprese edili come StudioEnne di Torino, esperte del settore, sia se si decide di auto-costruirlo.

Per maggiori informazioni o per affidarci la costruzione del vostro portico, non esitate a contattarci!